E' uscito il nuovo libro di Alfredo Parisi, acquistalo online

FederSupporter e AVIS per uno sport più sano

L'Avv. Rossetti sullo 'Stadio della Roma'
 

Nuove indagini e nuove indignazioni per Tor di Valle

20 marzo  2019 -  COMUNICATO

 Tor di Valle: nuove indagini penali.

 Con riferimento alla notizia  che nuove indagini penali sono in corso  relativamente, anche alla vicenda Tor di Valle, con riserva di ulteriori valutazioni alla luce degli sviluppi di tali indagini, nell’immediato, si sottolinea quanto segue.

In considerazione degli avvenimenti odierni appare, ormai, indifferibile ed urgente che il Comune di Roma e la Regione Lazio, per quanto di rispettiva competenza, adottino, senza  indugio, così come richiesto finora, invano, da Federsupporter in accordo con   altre Associazioni di cittadini anche con un  esposto-denuncia per rifiuto e/o omissione di atti d’ufficio alla Procura della Repubblica di Roma, formali provvedimenti cautelari in autotutela di sospensione temporanea dell’efficacia dell’iter amministrativo e degli atti, compresi quelli presupposti e derivati, assunti nell’ambito di tale iter.

 

Solo, infatti, in esito alle indagini penali ed ai conseguenti processi in atto o a probabile prossima celebrazione, sarà possibile  accertare la legittimità/illegittimità dell’iter e degli atti suddetti (  caso denominato di pregiudiazlità tecnica o necessaria).

A questo proposito, i fatti-reato ipotizzati ( corruzione e traffico illecito di influenze) configurano l’asservimento delle funzioni e atti contrari ai doveri d’ufficio che, nonostante la legittimità formale e apparente di tali iter e atti, poiché sarebbero stati  finalizzati, nella fattispecie, a favorire unicamente interessi privati, sarebbero illegittimi per violazione del dovere costituzionale ( art. 97 Costituzione) di imparzialità dell’amministrazione e per eccesso di potere.

In presenza, pertanto, di gravi fatti che, quantomeno, fanno fortemente dubitare della legittimità dell’iter amministrativo e degli atti in questione, non si può, irresponsabilmente, far finta di niente e procedere come se tali fatti non esistessero.

I provvedimenti richiesti da Federsupporter sono, peraltro, rispettosi del principio costituzionale ( art. 27 Costituzione) di presunzione di innocenza fino ad eventuale condanna definitiva.

Circa, poi, la posizione della AS Roma spa nella vicenda, non risulta, almeno allo stato, che siano né indagati né imputati esponenti della Società.

Al riguardo, è opportuno fare presente che nel nostro ordinamento la mera connivenza, che consiste nel comportamento di chi assista o sia consapevole passivamente della perpetrazione di reati senza intervenire, non avendo l’obbligo giuridico di farlo, non è penalmente rilevante.

Quanto, infine, alla posizione della AS Roma spa come eventuale parte danneggiata dai fatti-reato ipotizzati, tale qualità può sussistere solo ove risulti che la Società non abbia o non avesse potuto trarre alcun vantaggio ed alcuna utilità, direttamente o indirettamente, della commissione dei suddetti fatti, anche senza i quali, quindi, si sarebbe potuto pervenire alla legittima approvazione del Progetto Tor di Valle.

Dr.Alfredo Parisi  - Presidente

Avv. Massimo Rossetti – Responsabile Area Giuridico-Legale

 

 

Perchè Iscriversi a FEDERSUPPORTER

Leggi tutto →

Per iscriversi a Federsupporter, occorrono solo due passaggi:

 

1) compilare il modulo di iscrizione che potete trovare qui

2) versare la quota associativa annuale di 20 euro tramite bonifico bancario o pagamento Sicuro OnLine tramite Carta di Credito

 

Il 10% della quota di iscrizione verrà destinato alla Onlus "proRETT ricerca" (www.prorett.org)

Potrai richiedere copia dei volumi editi da FederSupporter al costo preferenziale di 10 euro invece dei 20 euro .