E' uscito il nuovo libro di Federsupporter

Da Repubblica.it:
Calcio, Parisi, "Le società padronali sono fuori mercato: coinvolgano i tifosi"

Vedi il video 

L'impresa sportiva come impresa di servizi: il supporter consumatore

Di Alfredo Parisi e Massimo Rossetti

RELAZIONE al Bilancio al 31.12.2016

Signori Soci,

l’esercizio appena concluso è stato caratterizzato, ancora una volta, dai rapporti della Vostra Associazione con gli interlocutori naturali, primi fra tutti  i tifosi, le società sportive e le Istituzioni sia sportive sia statali.

Registrati per leggere il seguito...


Roma: Capitale o squadra di calcio ?

Uso delle lettere “ S P Q R “ sulle maglie dei calciatori della AS Roma spa

Con riferimento all’uso in oggetto avvenuto in occasione del derby Roma-Lazio del 30 aprile scorso, alcuni nostri soci ci hanno chiesto di esprimere un parere tecnico-giuridico: parere che esprimo come segue.

Dottrina e giurisprudenza riconoscono alla persona giuridica, di diritto pubblico e privato ( l’Ente locale ha personalità giuridica di diritto pubblico), il diritto al nome, allo stemma, al gonfalone, al titolo della Città e, più in generale, ad ogni simbolo e caratteristica peculiari che ne costituiscono e rappresentano l’immagine.

Ne consegue che deve ritenersi illegittimo da parte di chiunque l’uso e l’utilizzo non previamente autorizzati dall’Ente locale di nome, stemma, gonfalone, titolo, simbolo e caratteristica peculiare predetti.

In particolare, segnalo che, con Risoluzione del 19 febbraio 2009, Il Ministero dell‘Interno stabilì che,  ai sensi del Regio Decreto 7 giugno 1943, n. 651, nonché del TUEL, Testo Unico sugli Enti Locali ( Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267), il Comune può agire contro chiunque, al di fuori dei casi di concessione in uso, ne utilizzi lo stemma o ne faccia un uso non consentito.

Peraltro, al Comune è riconosciuto il diritto al risarcimento del danno anche non patrimoniale per lesione del diritto al nome e all’immagine.

Aggiungo che, in base all’art. 1, comma 6, dello Statuto di Roma Capitale, le lettere maiuscole “SPQR” formano parte integrante dell’emblema di Roma Capitale stessa.

Per concludere e per completezza, si tenga presente che la registrazione come marchio d’impresa di un nome geografico o di segni privi di carattere distintivo non è consentita quando tale registrazione possa creare situazioni di ingiustificato privilegio o, comunque,  recare pregiudizio allo sviluppo di altre analoghe iniziative.

 

Avv. Massimo Rossetti.


Le Mani sulla Città

COMUNICATO STAMPA

                                                                           2 maggio 2017

L’Art. 62 del Decreto Legge n. 50/2017: le Mani sulla Città con il pretesto di nuove norme sull’impiantistica sportiva.

 Nel suo libro “ Football Clan” del 2012 il Dr. Raffaele Cantone, attuale Presidente dell’ANAC ( Autorità Nazionale Anticorruzione), paventava che la realizzazione di nuovi stadi, così detti “ multifunzionali”, avrebbe potuto rappresentare il cavallo di Troia per colate di cemento, per quella speculazione edilizia e per quelle cricche di potere simbolizzati dal film  “ Le Mani sulla Città” di Francesco Rosi, in cui, nel mezzo del plastico di un quartiere residenziale, appariva, per l’appunto, un nuovo stadio.

Il timore allora espresso dal Dr. Cantone si è oggi materializzato con l’art. 62 del Decreto Legge n. 50/2017,  con il quale, in pratica, si legittima e si dà il via, addirittura per ragioni di straordinaria necessità ed urgenza, alla possibilità per soggetti, diversi da associazioni e società sportive, queste ultime facilmente usate e utilizzabili come “ copertura”, di costruire di tutto intorno ad uno stadio.

Ivi compresi complessi di edilizia residenziale finora vietati, anche  in barba ed in deroga alle norme sul governo del territorio ed in materia urbanistica.

Sul punto si rimanda alla lettura delle ampie, dettagliate ed approfondite Note  del nostro Consigliere, Responsabile dell’Area Giuridico-Legale, Avv. Massimo Rossetti, consultabili sul sito www.federsupporter.it

Tali Note che, in particolare, evidenziano numerosi profili di illegittimità costituzionale delle nuove norme, sono state trasmesse ai Presidenti  delle Commissioni Affari Costituzionali di Camera e Senato, nonchè ai Capi Gruppo dei rispettivi rami del Parlamento.

Federsupporter si riserva ulteriori iniziative in ogni opportuna sede, anche unitamente ad altri soggetti interessati ad impedire un inedito regalo alla speculazione ed all’affarismo privati più spregiudicati e contrari al pubblico interesse.

Lo scopo è di impedire che vada a buon fine un vero e proprio colpo di mano legislativo che approfitta strumentalmente della passione dei tifosi e del loro legittimo diritto a fruire di spettacoli sportivi in impianti confortevoli e sicuri.

  Il Presidente

Dr. Alfredo Parisi

Leggi tutto...



Perchè Iscriversi a FEDERSUPPORTER

Leggi tutto →

Per iscriversi a Federsupporter, occorrono solo due passaggi:

 

1) compilare il modulo di iscrizione che potete trovare qui

2) versare la quota associativa annuale di 20 euro tramite bonifico bancario o pagamento Sicuro OnLine tramite Carta di Credito

 

Il 10% della quota di iscrizione verrà destinato alla Onlus "proRETT ricerca" (www.prorett.org)

Potrai richiedere copia dei volumi editi da FederSupporter al costo preferenziale di 10 euro invece dei 20 euro .