E' uscito il nuovo libro di Alfredo Parisi, acquistalo online

FederSupporter e AVIS per uno sport più sano

L'Avv. Rossetti sullo 'Stadio della Roma'
 

Convegno : La normalizzazione e la Criticità nei rapporti bancari

ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI DI L’AQUILA

ASSOCIAZIONE COSTRUTTORI DI L’AQUILA

 

Convegno : La normalizzazione e la Criticità nei rapporti bancari

L’Aquila 16 aprile 2010

Il Convegno, tenutosi sotto la Presidenza del Dr. Vincenzo Merlini Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di L’Aquila, ha richiamato  l’attenzione sulle corrette relazioni tra banche ed imprese ( Prof. Avv. Paolo Grassi- Docente di Diritto dell’Unione Europea-Università degli Studi di Teramo), sugli aspetti patologici di tale rapporto ( Dr. Roberto Marcelli Presidente Consulenti Tecnici d’Ufficio in matreria bancaria e finanziaria)  sugli aspetti legati all’usura ( Avv. Alessandro Rosa, Studio Legale Grassi- L’Aquila), ed in particolare sull’avvio del rapporto creditizio e la rinegoziazione dello stesso in periodo di crisi dell’impresa.

Leggi tutto...


LETTERA APERTA AL SINDACO DI ROMA , ON.le GIANNI ALEMANNO

Egregio Signor Sindaco,

più volte, vedasi, da ultimo, la Sua intervista di ieri, 18 maggio, a “Il Corriere dello Sport”,Lei si è occupato della costruzione di nuovi stadi per la Lazio e per la Roma.

L’Associazione che ho l’onore di presiedere ritiene, pertanto, di fare cosa opportuna ed utile nel sottoporre alla Sua attenzione le unite note, redatte, in merito alla costruzione di nuovi stadi e relativo disegno di legge, dal nostro Consigliere, Responsabile dell’Area giuridica e legale, Avv. to Massimo Rossetti.

Federsupporter, nella sua qualità di ente esponenziale dei diritti e degli interessi diffusi dei sostenitori di società ed associazioni sportive, non ha nulla in contrario, in linea di principio, alla realizzazione di nuovi impianti sportivi, anzi, la vede con favore.

Leggi tutto...


Sulla decadenza

                                                                                                   Roma 9 aprile 2014

                                              COMUNICATO

Con riferimento a notizie diffuse da plurimi organi di informazione circa il fatto che domani, 10 aprile, il Consiglio Nazionale della FIGC, anche su sollecitazione del Presidente del CONI, dr. Giovanni Malagò, dovrebbe decidere circa la decadenza del dr. Claudio Lotito da cariche societarie e federali, si rileva che tale argomento non figura tra quelli espressamente indicati all’ordine del giorno della predetta riunione del 10 corrente.

La competenza a dichiarare la decadenza in questione appartiene al Consiglio Federale, su proposta del Presidente della FIGC ( art. 27, comma 3, lettera m, dello Statuto federale).

Peraltro, stanti la delicatezza e la rilevanza dell’argomento, esso richiederebbe, a nostro avviso, una espressa e specifica enunciazione nell’ordine del giorno delle materie sottoposte al Consiglio.

Pare, quindi, difficile che l’argomento di cui trattasi possa farsi rientrare nell’ambito di altre voci all’ordine del giorno quali “ Comunicazioni del Presidente” o “ Varie ed eventuali”.

Circa, infine, il fatto che i suddetti organi di informazione insistano nell’affermare che la decadenza in parola sia stata e sia pressantemente richiesta da Federsupporter, è opportuno ribadire che l’Associazione ha inteso e intende esclusivamente richiedere il puntuale e scrupoloso rispetto delle norme che lo stesso ordinamento calcistico si è date.; e ciò senza alcun personalismo od animosità nei confronti di chicchessia.

Così come nei giorni scorsi pubblicamente dichiarato dal massimo esponente dello Sport italiano, dr. Giovanni Malagò, Federsupporter chiede e vuole soltanto il rispetto delle regole, perché, diversamente, per voler citare testualmente le parole del dr. Malagò, “ il calcio è stato deleterio in Italia negli ultimi trent’anni per i cattivi insegnamenti che sono sati dati. I tifosi si sentono autorizzati a delegittimare il sistema perché vedono il sistema delegittimato da chi lo rappresenta. Chi fa sport deve essere senza macchia. Il danno che fanno certi dirigenti è incalcolabile”.

 

Alfredo Parisi



Perchè Iscriversi a FEDERSUPPORTER

Leggi tutto →

Per iscriversi a Federsupporter, occorrono solo due passaggi:

 

1) compilare il modulo di iscrizione che potete trovare qui

2) versare la quota associativa annuale di 20 euro tramite bonifico bancario o pagamento Sicuro OnLine tramite Carta di Credito

 

Il 10% della quota di iscrizione verrà destinato alla Onlus "proRETT ricerca" (www.prorett.org)

Potrai richiedere copia dei volumi editi da FederSupporter al costo preferenziale di 10 euro invece dei 20 euro .