E' uscito il nuovo libro di Federsupporter

Da Repubblica.it:
Calcio, Parisi, "Le società padronali sono fuori mercato: coinvolgano i tifosi"

Vedi il video 

 

Diritti TV ed Elezioni Lega Serie A

Diritti televisivi ed elezione del Presidente della Lega Calcio di Serie A

Da tempo le società di calcio e i loro Presidenti si sono segnalati, soprattutto, per le accanite dispute circa la spartizione dei ricavi dalla cessione di diritti televisivi e circa, come in questi giorni e in queste ore, l’elezione di un nuovo Presidente della Lega di Serie A.

Quanto ai diritti televisivi, le società e i Presidenti suddetti rischiano di apparire come il Senato di Roma che discuteva mentre Sagunto veniva espugnata.

Circa i diritti televisivi, infatti, come dimostra l’evoluzione giurisprudenziale comunitaria, puntualmente e analiticamente esaminata e commentata dalla nota che segue dell’Avvocato Rossetti, l’esclusiva delle pay-tv si sta progressivamente riducendo a favore del diritto all’informazione, per cui è assolutamente probabile che, in prospettiva, tali emittenti televisive saranno sempre meno disponibili a pagare l’acquisizione di detti diritti.

Quanto, poi, all’elezione del nuovo Presidente della Lega Calcio di Serie A, si sta assistendo a un poco edificante giuoco di veti incrociati che nulla ha a che vedere con il perseguimento degli interessi generali del sistema calcio.

E’ sconcertante e deprimente che qualcuno candidi soggetti incandidabili ed ineleggibili perché, non da ora, in situazione di palese conflitto di interessi: conflitto espressamente vietato dall’ordinamento sportivo, anche se solo apparente.


Ed è altrettanto sconcertante e deprimente che colui il quale caldeggia e sostiene la suddetta candidatura ed elezione sia un componente di un organismo rappresentativo di società di calcio, il quale può far parte di tale organismo solo grazie ad una provvidenziale sospensione disposta il 4 settembre 2012, in via di straordinaria necessità ed urgenza, dalla Giunta del CONI di una norma (art. 11) del Codice di Comportamento Sportivo dello stesso CONI.

E’, inoltre, assurdo ed inconcepibile che l’elezione del massimo esponente di una entità associativa, qualunque essa sia, venga impedita dal veto di una sparuta minoranza.

Laddove, se è logico e giusto che le norme associative impediscano la dittatura della maggioranza, è altrettanto assurdo ed inconcepibile che pochi possano paralizzare, sine die, la volontà della maggioranza stessa.

Le maggioranze qualificate richieste per deliberazioni di particolare importanza, in qualsivoglia ordinamento di natura associativa, si abbattono progressivamente, fino a scomparire, dopo una serie di scrutini in cui detta maggioranza qualificata non venga raggiunta.

Ancora una volta, dunque, si appalesa come il mondo del calcio risulti, in effetti e sempre di più, quale un mondo totalmente a sé stante e al di fuori di elementari e comuni regole che governano società e comunità di qualunque tipo.

Tutto questo fino a quando ?

Presidente
Alfredo Parisi

 

Leggi tutto...


Dalle stelle alle stalle

Dalle stelle alle stalle il maggiore investimento su un giocatore della SS Lazio spa

Lo striscione recentemente apparso nella Curva Nord dello Stadio Olimpico di Roma che invitava il giocatore Zarate ad abbandonare la Società, mentre può essere compreso come atteggiamento umorale di una tifoseria sensibile ai flussi di informazione dei media e della Società stessa, enfatizzati dai network, può risultare non coerente e, addirittura, controproducente ai fini una sana, corretta e proficua gestione imprenditoriale.

Nella Nota predisposta dall’Avv. Rossetti, a chiarimento di una serie di richieste di alcuni soci di Federsupporter, è illustrata, sul piano giuridico, la reale situazione del rapporto “ Zarate/Lazio” ed i potenziali sviluppi di una vicenda che sarebbe auspicabile trovasse nel buon senso di tutte e due le parti una soluzione.

Alfredo Parisi

Leggi tutto...


Festività Natalizie 2012

Cari Amici,

anche quest’Anno, in occasione delle Festività Natalizie, grazie a Voi , siamo riusciti a contribuire

all’attività della Onlus Pro Rett ricerca nel campo delle malattie genetiche .

E’ con questo pensiero che , a nome mio e di tutto il Consiglio Direttivo , Vi auguro per il Natale ed il Nuovo Anno quella serenità che ci permetta di guardare i giorni che verranno con fiducia.

“ Prova una volta che ti senti solo o infelice o di cattivo umore a guardare fuori quando il tempo è bello.

Non le case ed i tetti, ma il cielo, senza timori, saprai di essere puro dentro e che tornerai ad essere felice”

( Anna Frank – 23.04.1944) .

Il Presidente

Alfredo Parisi



Perchè Iscriversi a FEDERSUPPORTER

Leggi tutto →

Per iscriversi a Federsupporter, occorrono solo due passaggi:

 

1) compilare il modulo di iscrizione che potete trovare qui

2) versare la quota associativa annuale di 20 euro tramite bonifico bancario o pagamento Sicuro OnLine tramite Carta di Credito

 

Il 10% della quota di iscrizione verrà destinato alla Onlus "proRETT ricerca" (www.prorett.org)

Potrai richiedere copia dei volumi editi da FederSupporter al costo preferenziale di 10 euro invece dei 20 euro .