FederSupporter e AVIS per uno sport più sano

L'Avv. Rossetti sullo 'Stadio della Roma'
 

La discriminazione negli stadi

La recrudescenza di chiusure, a livello nazionale ed internazionale, di settori di stadi o di interi stadi ripropone il problema del contrasto a manifestazioni discriminatorie in occasione di eventi sportivi, in particolare calcistici, nonché il problema delle conseguenze di tali manifestazioni.

Federsupporter aveva già compiuto un’ampia disamina dei suddetti problemi in un documento del 26 novembre 2012, consultabile sul sito www.federsupporter.it, con riferimento ad un’aggressione avvenuta a Roma nei confronti di alcuni tifosi del Tottenham.

Al recente dibattito Federsupporter ritiene opportuno contribuire con un ulteriore approfondimento, nella nota allegata.

 

Ufficio Stampa


Federsupporter & i blog

Pur in un contesto macroeconomico, sociale e politico, di grande confusione e di progressivo degrado, dobbiamo rilevare che L'attività e le battaglie di Federsupporter sono seguite con attenzione.
Con soddisfazione notiamo che molti degli articoli e delle ricerche effettuate dall'Associazione hanno costituito occasione di contatti sui vari blog ( in allegato si rimette un dettaglio dei blog che hanno diffuso le idee e le relazioni di Federsupporter).
Mentre non possiamo non ringraziare per l'attenzione che la public opinion , sportiva e non, ci riserva sul web, dobbiamo, peraltro,nel contempo, constatare che alle parole di apprezzamento non sono seguiti fatti concreti per supportare quell'associazionismo che costituisce la condizione essenziale per
poter far sentire la voce dei tifosi presso le Istituzioni e farci riconoscere quel ruolo di interlocutori del sistema sportivo e, del sistema calcio in particolare, che ci spetta di diritto.
RicordateVi che solo Voi tifosi potete essere il cambiamento che volete!

 

Alfredo Parisi


I tifosi abbandonano gli stadi: indagine Demos–Coop.

 

Roma, 26 settembre 2013

                                                                                 

I tifosi abbandonano gli stadi: indagine Demos–Coop.

(Avv. Massimo Rossetti, Responsabile dell'Area Giuridico – Legale)

Un'indagine, i cui risultati sono stati pubblicati su "La Repubblica", pag. 19 e seguenti, del 22 settembre scorso, di Demos & PI con Coop., basata su un sondaggio condotto da Demetra dal 10 al 12 settembre 2012, mostra un notevole fenomeno di abbandonano degli stadi da parte dei tifosi.

Soltanto il 23,6 % di essi, infatti, segue, sempre o qualche volta, la propria squadra allo stadio, mentre il 76,4 %, mai o raramente.

Per converso, il 64 % la segue, sempre o qualche volta, sulle tv in chiaro e il 53,5 % la segue, sempre o qualche volta, sulle tv a pagamento.

Peraltro, i tifosi di calcio, complessivamente intesi, sono valutati come il 36 % della popolazione, mentre nel 2009 erano il 56 % e di quel 36 % il 47,3 % è rappresentato da tifosi militanti (nel 2011 erano il 43 %).

Leggi tutto...



Perchè Iscriversi a FEDERSUPPORTER

Leggi tutto →

Per iscriversi a Federsupporter, occorrono solo due passaggi:

 

1) compilare il modulo di iscrizione che potete trovare qui

2) versare la quota associativa annuale di 20 euro tramite bonifico bancario o pagamento Sicuro OnLine tramite Carta di Credito

 

Il 10% della quota di iscrizione verrà destinato alla Onlus "proRETT ricerca" (www.prorett.org)

Potrai richiedere copia dei volumi editi da FederSupporter al costo preferenziale di 10 euro invece dei 20 euro .