E' uscito il nuovo libro di Alfredo Parisi, acquistalo online

FederSupporter e AVIS per uno sport più sano

L'Avv. Rossetti sullo 'Stadio della Roma'
 

La replica di Federsupporter al Ministero degli Esteri

La replica di Federsupporter alla risposta del Ministero degli Esteri sui nostri connazionali detenuti in Polonia.

 

Egregio Direttore,
La ringrazio, innanzitutto, per la tempestiva e cortese risposta del 18 dicembre scorso, a nome del Ministro, On,le Bonino, alla mia del 12 dicembre s.m., relativa ai nostri connazionali tuttora detenuti in Polonia
con riferimento alla gara di calcio Legia Varsavia-Lazio del 28 novembre scorso.
Nel prendere volentieri e con piacere atto delle precisazioni e delle assicurazioni da Lei fornite, mi permetto di insistere affinchè, per il tramite della nostra Ambasciata a Varsavia, possano essere anticipate e rese disponibili
le somme necessarie al versamento di onerose cauzioni ( circa € 7.500 cadauno), da versarsi entro il 23 dicembre prossimo, imposte quale condizione per la scacerazione dei nostri connazionali ancora detenuti.
Stanti, infatti, l'onerosità delle predette somme e l'esigenza di corrisponderle , praticamente ad horas, risulterebbe estremamente spiacevole e odiosamente discriminatorio che alcuni dei suddetti connazionali, i quali non
potessero al momento disporre delle risorse necessarie a far fronte alla cauzione, restassero, a differenza di altri, detenuti in Polonia per il periodo e ben oltre le imminenti Festività Natalizie e di Fine Anno.
L'anticipazione delle somme in questione, da parte o per il tramite della nostra Ambasciata a Varsavia, a coloro i quali non ne potessero, allo stato, disporre, sarebbe un gesto concreto di grande umanità e solidarietà, sicuramente
molto apprezzabile ed apprezzato.
Peraltro, nel rispetto sostanziale, come da Lei osservato, delle norme vigenti in materia finanziaria, l'anticipazione delle somme di cui trattasi potrebbe essere assistita da formale impegno a restituirle, in termini e con modalità
congrue, da parte dei beneficiari.
Al riguardo, bisogna considerare che è in corso una raccolta di fondi da parte di tifosi, non solo della Lazio, ma anche dei tifosi di tutta Italia, allo scopo di reperire le risorse occorrenti.
E' evidente, d'altronde, che una raccolta del genere non può essere portata a compimento, con successo, in tempo utile per il 23 dicembre prossimo, necessitando di uno spazio temporale adeguato.
Nel nuovamente ringraziarLa per l'attenzione e la disponibilità dimostrate, nonchè con l'auspicio che la richiesta qui avanzata possa essere accolta, in attesa di riscontro, mi è gradita l'occasione per porgerLe i miei più
cordiali saluti ed Auguri di Buon Natale e di Felice Anno Nuovo.

Alfredo Parisi


Perché non scenda una cortina di silenzio sui fatti di Varsavia : Federsupporter scrive alle Istitu

Proseguendo nell'attività di sollecitazione delle Istituzioni ad intervenire in favore dei tifosi laziali, tuttora trattenuti a Varsavia in attesa di giudizio, Federsupporter ha indirizzato al Ministro della Giustizia, Dr.ssa Cancellieri ed al Ministro degli Esteri, On.le Bonino, le lettere, che potrete consultare sul sito, in cui tra l'altro si chiede che il Governo italiano formi, a proprie spese, un collegio di avvocati, italiani e polacchi, che possa prestare gratuitamente la migliore e più efficace assistenza e difesa legale ai nostri connazionali detenuti, ovvero che il Governo italiano si possa far carico delle spese legali sostenute e da sostenere da tali detenuti, anche tenuto conto del fatto che molti di questi e le loro famiglie non sono in grado di provvedervi.
Analoghe puntualizzazioni, in termini giuridici così come sociali e di sicurezza, sono state rivolte all'Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive , richiamando altresì l'attenzione sulle carenze organizzative delle società, specie in tema di definizione di organici e di compiti della funzione dei Dipartimenti addetti ai rapporti con le tifoserie (SLO), più volte sollecitate dalla UEFA e recepite dalla FIGC, ma alle quali non sembra sia stato dato concreto e sostanziale seguito da parte delle società sportive.

Alfredo Parisi


Il calcioscommesse e il ruolo di Federsupporter

Il calcioscommesse e il ruolo di Federsupporter

Per la prima volta, grazie a Federsupporter ai Tifosi viene riconosciuto quali Consumatori il ruolo di soggetti attivi, titolari di diritti e interessi, così da essere ammessi a partecipare ad un procedimento penale per frodi sportive.

Le parole stesse utilizzate dal GIP, Dr. Salvini e dal PM Di Martino,  evidenziano il ruolo dei “ milioni tifosi che si sentono colpiti da sentimenti di delusione e di inganno”.

Questi milioni di tifosi devono però comprendere quanto sia importante l’unione e la forza della collettività, non lasciando sola Federsupporter.

L’adesione è facilissima e comporta un contributo associativo annuo pressoché simbolico (20 euro, di cui il 10 % devoluto ad una Onlus per la cura di una gravissima malattia che colpisce le bambine), e conferirebbe all’Associazione quella forza associativa (non basta la sola forza delle idee, ci vuole anche quella dei numeri) tale da consentire a Federsupporter di perseguire e ottenere altri, importanti risultati a favore e a tutela dei suddetti tifosi.

 Alfredo Parisi

 

 

 

 

 

 



Perchè Iscriversi a FEDERSUPPORTER

Leggi tutto →

Per iscriversi a Federsupporter, occorrono solo due passaggi:

 

1) compilare il modulo di iscrizione che potete trovare qui

2) versare la quota associativa annuale di 20 euro tramite bonifico bancario o pagamento Sicuro OnLine tramite Carta di Credito

 

Il 10% della quota di iscrizione verrà destinato alla Onlus "proRETT ricerca" (www.prorett.org)

Potrai richiedere copia dei volumi editi da FederSupporter al costo preferenziale di 10 euro invece dei 20 euro .