Memorial 2021 Felice Pulici

Presentato in Campidoglio il libro di Alfredo Parisi

 

 

Un calcio tradito.

25.10.2023- Nel contesto di una generale opinione di sottovalutazione del fenomeno scommesse ed in un eccesso di buonismo, tipico dell’odierna società, sia da parte dei responsabili del Sistema calcio, sia dei suoi più importanti protagonisti, si è levata solo una, sia pur autorevole, voce: quella del Ministro per lo Sport e i Giovani, Andrea Abodi. “ Quello che hanno fatto i calciatori è alto tradimento. Hanno tradito sentimenti, passione, fiducia e il ruolo di riferimento soprattutto per i ragazzi e per i più piccoli” .

Al di là di qualsiasi considerazione giuridica in termini di violazioni di norme federali ( art. 24 CGS- ma poi si sono concluse le indagini ex art. 126 CGS?) , come commentato dalla Nota dell’Avv. Massimo Rossetti, riportata di seguito, ciò che ritengo opportuno evidenziare è proprio il generalizzato atteggiamento di sottovalutazione di episodi, sinora contestati a soli due giocatori. Come se i fatti fossero una semplice “ ragazzata” che, comunque non ha impattato ( salvo ulteriori accertamenti) sulla regolarità delle partite, ponendo l’importanza dell’effetto al di sopra del comportamento.

Il richiamo del Ministro dello Sport si pone in aperto contrasto ideologico con la decisione della Procura Federale di “ squalifica di 12 mesi, 5 dei quali commutati in prescrizioni alternative, e una ammenda di 12.500 euro”, decisione che, a sua volta ha disconosciuto quanto previsto dal comma 3 dell’art. 24 circa la sanzione  “ inibizione o squalifica non inferiore a 3 anni e ammenda non inferiore a 25.000 euro” .In questi sensi appaiono ancora più realistiche le considerazioni formulate  in un recente articolo di un Sistema che “ va in auto protezione e ricaccia qualsiasi tentativo di progresso o di trasparenza” ( così L’Espresso  del 4 giugno 2023 “ Il calcio continua a farsi giustizia da sé”, di Carlo Tecca e Gianfranco Turano) .

Al di là, quindi, di giudizi morali, sociali e di atteggiamenti personali, ciò che va salvaguardato sono i valori sottolineati dal Ministro dello SPORT, la cui violazione va sanzionata , quanto meno per il rispetto delle regole. Diversamente queste ultime  si piegano ad interessi individuali, perdendo il proprio valore di riferimento sociale e giuridico,soprattutto per i giovani.

Alfredo Parisi

Leggi tutto...


CAMPAGNA ASSOCIATIVA ANNO 2023

Cari Amici,

mi permetto di ricordare a quanti non hanno ancora provveduto a  versare la quota associativa 2023, nell’importo individuale di € 20,00 (Venti/00), di provvedere, così da permettere una corretta amministrazione.

Per Vostra comodità Vi rammento i riferimenti bancari:

IBAN: IT41 A 01030 03297 00000 1665083

Come ben sapete la quota sociale costituisce un segnale, non certo l’unico né il più significativo, di quella appartenenza che costituisce la base per una comunità che voglia far sentire la propria voce nel sociale e, soprattutto, nello sport, quale veicolo di emancipazione e di aggregazione.

Nel ringraziare soprattutto coloro che hanno già provveduto a sostenerci, colgo l’occasione per salutarVi cordialmente.

Alfredo Parisi


Un calcio sempre meno popolare

05.09.2023- Il calcio italiano: costo abbonamenti e strategie di marketing.

La stagione calcistica 2023/24 presenta un ampio ventaglio di costi di abbonamento in una logica di diversificazione soggettiva (donne, over 65, disabili, giovani, da under 12 a under 28),nella ricerca di una varietà di soluzioni/abbonamento in relazione alle diverse strategie di marketing di ogni club, per cercare di attrarre le tifoserie negli stadi, pur in una situazione di generalizzata impiantistica sportiva decadente (con l'eccezione dell'Allianz Stadium)che, spesso, permette, dai posti popolari, solo visioni parziali delle gare.

Nella schematizzazione che segue sono riportati, per fasce, i prezzi minimi e massimi dei costi degli abbonamenti base dei 20 club della serie A ,che, peraltro, non tengono conto dei pacchetti/offerte per le gare europee (Champions, Europa League Conference League)e la Coppa Italia.

Leggi tutto...



Perchè Iscriversi a FEDERSUPPORTER

Leggi tutto →

Per iscriversi a Federsupporter, occorrono solo due passaggi:

 

1) compilare il modulo di iscrizione che potete trovare qui

2) versare la quota associativa annuale di 20 euro tramite bonifico bancario o pagamento Sicuro OnLine tramite Carta di Credito

 

Il 10% della quota di iscrizione verrà destinato alla Onlus "proRETT ricerca" (www.prorett.org)

Potrai richiedere copia dei volumi editi da FederSupporter al costo preferenziale di 10 euro invece dei 20 euro .